La nostra Storia

Brekka è un brand italiano di abbigliamento e accessori urban di ispirazione tecnica. Fondato a Milano nel 1988, Brekka continua a essere un pioniere nella ricerca e nello sviluppo di prodotti pensati per essere perfetti in città come all’aria aperta. Attraverso dettagli di stile, funzionalità e tecnologia, Brekka cattura perfettamente l’essenza della contemporaneità.

Gli anni Ottanta

Nel 1987, durante una vacanza a Courmayeur, i ventiduenni Andrea Bressi e Claudio Cannilla hanno l’intuizione che cambierà loro la vita. L’idea, tanto semplice quanto geniale, nasce dall’osservazione: molti sciatori tra una discesa e l’altra amano prendere il sole, ma spesso i rifugi non offrono abbastanza sdraio per tutti. Tornati a Milano, i due amici lavorano per trasformare l’intuizione in un prodotto: selezionano la qualità più resistente di nylon, fanno realizzare grafiche coloratissime e infine trovano un nome impattante ed evocativo. Nasce così il primo prototipo giallo fluorescente di Amaka Ski, sdraio da neve tascabile che utilizza sci e racchette come telaio: è pratica, veloce da montare, resistente al freddo e non passa certo inosservata.

Il 13 aprile del 1988 i due amici registrano il marchio che nasce dalla fusione delle prime sillabe dei loro cognomi. Oltre a superare le barriere linguistiche, Brekka esplicita la mission aziendale: essere un brand di rottura. In occasione di Mias, la più importante fiera italiana di articoli sportivi, Brekka presenta al pubblico Amaka Ski. Il primo, prestigioso, ordine arriva dal department store milanese La Rinascente, cui seguono clienti austriaci, spagnoli e svizzeri. E’ un successo clamoroso: in soli 3 mesi Amaka Ski vende più di 20mila pezzi e diventa il gadget natalizio più venduto dell’anno. Sull’onda di quel risultato, nel 1989 Brekka lancia i copri pantaloni Pantaski e Idea Ski, un marsupio multiuso da neve. Colori accesi e grafiche accattivanti diventano elementi centrali dell’identità del marchio che incarna perfettamente lo spirito dei mitici anni Ottanta.

Tutto ha inizio con un viaggio

Gli anni Novanta

Negli anni Novanta Brekka prosegue nella sua mission: portare innovazione e creatività
nell’universo degli accessori da montagna. Il 1992 è l’anno della maschera antigelo, una novità funzionale e coloratissima che invade le piste da sci di tutto il mondo. Brekka viene scelta come fornitore ufficiale dalla Federazione Italiana Sport Invernali e i suoi prodotti vengono indossati da alcuni dei più grandi sciatori della storia: Alberto Tomba, Kristian Ghedina e Deborah Compagnoni. Il 1995 è l’anno dei Cappelli Pazzi, una linea di berretti da montagna dal design innovativo che, sfruttando il boom del pile, tessuto nato proprio in quegli anni, ottiene un notevole successo di vendite.

Durante il decennio continua il processo di internazionalizzazione del marchio che conquista nuovi mercati (Canada, Corea, Giappone e Stati Uniti) e sviluppa un nuovo logo ufficiale: dalla grafica basic, con i colori della bandiera italiana opportunamente invertiti, si passa a una spirale, simile a una testa pensante, con il corpo stilizzato di un uomo in movimento e il payoff ‘Brain at work’. Il nuovo logo sintetizza perfettamente le caratteristiche del marchio e le sue ambizioni.

Un decennio di innovazioni e scoperte

Gli anni Zero

Quello che va dal 2000 al 2010 è un decennio molto importante per l’evoluzione del marchio. All’inizio del nuovo millennio Brekka è leader negli accessori da montagna per uomo, donna e bambino. Con l’obiettivo di destagionalizzare il marchio e sfumare la sua forte identificazione con la stagione invernale, nel 2003 viene presentata la prima collezione estiva composta da TShirt, felpe e costumi. Nel 2006 il lancio di una linea di accessori in maglia dallo stile urbano estende l’attrattività di Brekka dalla montagna alla città, dando il via a un’evoluzione che si compirà definitivamente nel decennio successivo.

Alla conquista di nuovi obiettivi

Gli anni Dieci

Con Holiday Down Jacket, un piumino ultraleggero e packable perfetto in montagna come in città, Brekka si dimostra capace di innovare anche nel mondo dell’abbigliamento. Il successo di vendite indirizza le successive scelte strategiche e indica la via per il futuro. La definitiva rivoluzione urban di Brekka si compie con il restyling del logo: dalla spirale su fondo arancione si passa alle lettere maiuscole bianche su fondo nero, un contrasto che trasmette l’autenticità e la chiarezza della nuova identità.
Così, dal 2015, Brekka presenta due collezioni di capispalla e accessori l’anno, una per la primavera-estate e una per l’autunno-inverno, seguendo i cicli stagionali della moda: innovazione, attenzione ai dettagli e creatività contraddistinguono le proposte maschili e femminili che vengono distribuite in circa 1.200 punti vendita selezionati nel mondo, oltre che sul sito www.brekka.it.

Il viaggio continua

Spedizione e Lingua

Seleziona Paese
Seleziona Lingua

Guida alle Taglie

Uomo Donna Pantofole Calze Accessories
Taglia
S
M
L
XL
XXL
Italiano
46/48
48/50
50/52
52/54
54/56
AltezzaCM
173-176
176-179
179-182
182-185
185-188
SpalleCM
42
43,5
45
46,5
48
PettoCM
92-95
96-99
100-103
104-107
108-111
Taglia
XS
S
M
L
XL
Italiano
40
42
44
46
48
AltezzaCM
162-165
164-167
168-171
170-173
172-175
SpalleCM
36
37,5
39
40,5
42
PettoCM
87-90
91-94
95-98
99-102
103-106
Taglia
XS
S
M
L
XL
XXL
Italiano
35/36
37/38
39/40
41/42
43/44
45/46
UK
3 - 4
4 - 5
6 - 7
7 - 8
9 - 10
10 - 11
Taglia
S/M
L/XL
Italiano
36-40
41-46
US
5 - 7 1/2
8 - 12
UK
3 - 6 1/2
7 - 11
JP
22 - 25
25 1/2 - 29 1/2
Taglia
S/M
L/XL
Italiano
36-40
41-46
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la tua esperienza di acquisto. Continuando a navigare sul nostro sito accetti la nostra politica sui cookie. Scopri di più